La penna degli Altri 15/04/2019 - 08:58

Dzeko: fa il cuoco per hobby e ora ha Balbo nel mirino

Per festeggiare in modo adeguato se n’è andato in Croazia, a Dubrovnik, con un po’ di amici e qualche socio in affari. L’occasione era anche quella propizia per fare un salto nel suo nuovo locale, il Ritual Café&Hookah Bar, quello che da un po’ Edin ha aperto e inaugurato in una della città di mare più belle d’Europa. Lì ha festeggiato il ritorno al gol all’Olimpico, la fine di un’astinenza che durava anche troppo.  si è ritrovato con il socio di affari Miho Obradovic e anche con Senijad Ibricic, talento bosniaco cresciuto con Edin e che oggi gioca in Slovenia (al Domzale). In riva al mare si è però dilettato anche in cucina, «spadellando» i classici spaghetti di soia in un ristorante asiatico di alcuni amici. Insomma, una parentesi godereccia dove Edin ha lasciato spazio anche al divertimento, prima di rientrare ieri sera a Roma. Del resto, nonostante la stagione sia stata avara di soddisfazioni, anche personali, con il gol segnato all’Udinese è oramai ad una sola rete da Balbo: 86 quelle realizzate con la Roma dal centravanti bosniaco, 87 quelle dell’argentino. Facile pensare che da qui alla fine della stagione, nelle sei partite che mancano, non solo possa affiancare Balbo, ma molto probabilmente anche superarlo, diventando a tutti gli effetti il settimo goleador di sempre della storia romanista.

(gasport)