Massimo Ascolto 24/03/2019 - 15:59

NISII: "La sfortuna c'entra poco con gli infortuni della Roma" - LENGUA: "Perché Pallotta si fida ancora di Baldini?"

Dopo l'infortunio subito da in Nazionale, oggi anche è stato costretto a lasciare il ritiro azzurro per un fastidio al polpaccio: ennesima tegola per la Roma, che n questa stagione conta già ben 40 infortuni muscolari. Dopo una stagione passata a contare acciaccati e infortunati, Fedrico Nisii esprime tutta la sua frustrazione per la situazione dell'infermeria giallorossa: "E' impossibile e inaccettabile che un club di Serie A come la Roma abbia sottovalutato il problema infortuni. E' evidente che in questa situazione la sfortuna c'entri poco: c'è stata una gestione evidentemente non corretta dei carichi di lavoro, della preparazione settimanale alle gare che nel corso della stagione ha steso gran parte della squadra titolare. Ogni tre mesi viene fatto il famoso Test Mapei, ma per fare cosa?".

Roberto Renga invece commenta le voci che vorrebbero Campos del Lille vicino a diventare il nuovo ds della Roma: "Campos come direttore sportivo? Un altro direttore sportivo straniero? Abbiamo avuto già l'esperienza di Monchi che ha portato nella Roma giocatori forse adatti al calcio spagnolo". Gianluca Lengua invece si interroga sulla figura di Franco Baldini, considerato intoccabile da , all'interno del club giallorosso: "Perché si fida ancora di Baldini nonostante i consigli sbagliati come quello di Monchi? Perché Baldini continua a sopravvivere a tutte queste rivoluzioni?".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi della Capitale. Buona lettura.

_____

Parlare della stagione della Roma diventa un po' tafazziano, è da masochisti. Allora è bene parlare del futuro: penso che su almeno due tra Sarri, Gasperini e Giampaolo ci sia qualcosa di molto concreto. Anche ha le sua possibilità di guadagnarsi la conferma: il tecnico ha preso una squadra che è in crisi sotto tutti i punti di vista, ma se alla fine di queste 10 partite la Roma dovesse tornare in salute, esprimendo un bel gioco e magari conquistando anche qualche risultato positivo, non è detto che non abbia una chance  (MATTEO PINCITele Radio Stereo, 92.7, La Signora in Giallorosso)

Campos come direttore sportivo? Un altro direttore sportivo straniero? Abbiamo avuto già l'esperienza di Monchi che ha portato nella Roma giocatori forse adatti al calcio spagnolo. Qui cambiano allenatori e direttori sportivi ogni anno: è un record (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Il Calcio è Servito)

Nella Roma sembrerebbe che ci siano due intoccabili, uno manifesto e uno occulto: si tratta di e Baldini. Tra i due credo che molte delle decisioni siano prese dal secondo perché lo abbiamo già detto più volte che capisce poco di calcio (STEFANO AGRESTIRadio Radio, 104.5, Il Calcio è Servito)

I centri di potere sono dislocati a Roma, Londra e America. Io mi chiedo: perché si fida ancora di Baldini nonostante i consigli sbagliati come quello di Monchi? Perché Baldini continua a sopravvivere a tutte queste rivoluzioni? Tra l'altro girano anche indiscrezioni che a giugno potrebbe lasciare Trigoria (GIANLUCA LENGUARadio Radio, 104.5, Il Calcio è Servito)

è rientrato a Roma per un problema al polpaccio. E' impossibile e inaccettabile che un club di Serie A come la Roma abbia sottovalutato il problema infortuni. E' evidente che in questa situazione la sfortuna c'entri poco: c'è stata una gestione evidentemente non corretta dei carichi di lavoro, della preparazione settimanale alle gare che nel corso della stagione ha steso gran parte della squadra titolare. Ogni tre mesi viene fatto il famoso Test Mapei, ma per fare cosa? A quale scopo? (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)