Massimo Ascolto 15/05/2019 - 16:28

LEGGERI: "Calpestata la dignità di De Rossi" - TORRI: "Fossi in Totti me ne andrei"

E' il tema cardine della giornata giallorossa. Sull'annuncio della separazione della Roma dal suo capitano a fine stagione Roberto Pruzzo sostiene: "Non ci vedo nulla di strano,  il calcio è così, sono professionisti e se lo devono aspettare. Mi dispiace soltanto che glielo hanno comunicato solo a fine stagione". "Da episodi come quello di ieri si capisce di che pelle sono fatti quelli che gestiscono questa società", afferma Tony Damascelli.

Chiosa Alessandro Austini: "Dalla conferenza stampa di ieri è emerso che questa squadra, nei suoi senatori, non si sente più parte di questa Azienda".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Al posto di sarei andato via. Ho pensato che si potesse dimettere anche ieri (PIERO TORRITele Radio Stereo 92.7)

ieri ha certificato la non essenzialità di a livello dirigenziale. Francesco però è diversissimo da Daniele, e bisognerà capire cosa farà, cosa scatterà nella sua testa. Le conferenza di ieri non può non aver acuito questa marginalità di all'interno della Roma (GIANCARLO DOTTOTele Radio Stereo 92.7)

Il mio pensiero è che c’è grande dispiacere. Voglio sottolineare che forse non era il momento giusto per far uscire fuori questo, io lo avrei fatto a fine stagione. Non dimentichiamoci che abbiamo un obiettivo da raggiungere. E’ un grande dispiacere vedere la faccia di e la sua tristezza nel non poter continuare in una realtà che ama, non scelta che non è dipesa da lui. Per i giovani era un esempio importante da seguire, sia dentro che fuori dal campo (FRANCESCO GRAZIANI, Centro Suono Sport, 101.5)

per recuperare un minimo di credibilità dovrebbe ingaggiare un big e allestire una grande squadra. è riuscito nell’impresa impossibile di mettersi contro tutta la tifoseria. Vive la realtà di Roma indirettamente ed invece bisogna viverle da dentro le cose. Solo le vittorie possono ricucire tutto. (LUIGI ESPOSITOCentro Suono Sport, 101.5)

Non è stato solo cacciato da Trigoria il capitano della Roma, un calciatore che avrebbe ancora potuto dare qualcosa a questa maglia, ma si è disperso maldestramente un patrimonio infinito di valori, umiltà, professionalità che sarà impossibile recuperare in altri tesserati da qui ai prossimi anni. Un presidente che due giorni dopo aver chiesto aiuto per lo stadio, non si presenta qui e delega a terzi l'estromissione di un pezzo di storia della Roma, è la sintesi di un personaggio che non ha mai capito e mai capirà che cosa sia la Roma. (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5)

Ieri è stata calpestata la dignità di uno di noi, di un uomo che ha dato tutto per la maglia romanista e se ciò accade è giusto che il tifoso romanista si incazzi. La vicenda ha generato uno tsunami emotivo che ha colpito il cuore di un'intera tifoseria. Il 14 magio 2019 è una data che sarà ricordata in questa piazza perchè la tifoseria romanista si è riunita, si è ricompattata, dopo anni di lotte fratricide su qualsiasi argomento a tinte giallorosse. Ieri nel nome di , è iniziato il Risorgimento romanista', una risorsa eccezionale che dovrà essere sfruttata dalla futura, mi auguro imminente, nuova proprietà (MAX LEGGERICentro Suono Sport, 101.5)

 


I giocatori si sentivano protetti dalla figura di , non se l’aspettavano, sono perplessi. Ieri la Roma avrebbe voluto cavarsela gestendola solo lei, è stato a pretendere la conferenza stampa. Lui è stato un signore, mantenere l’equilibrio non era facile, ma non si sono lasciati bene. La butto lì: penso che si aspettasse qualcosa di più da . Non mi sorprenderei di un suo addio (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La Roma pensava davvero di liquidare la questione con un tweet? E ora avrà voglia di giocare le ultime due partite? pretendeva solo di essere utile alla Roma e lo sarebbe stato. La ha rinnovato il contratto a Barzagli, 38 anni, per fargli giocare due partite… (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

C’è una corrente di pensiero sulla questione : la Roma sapeva che sarebbe stata una decisione impopolare, ma ha voluto sgravare la questione per evitare uno -bis (FRANCESCO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La è impossibile. Sono gli stessi giocatori della Roma a dire che la stagione è stata fallimentare. Se non ci credono loro… (GIANLUCA LENGUA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

I dirigenti a Roma non decidono. Secondo voi è stato Fienga a decidere di non rinnovare il contratto a ? (STEFANO AGRESTI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Sapevo fino a poco tempo fa che sarebbe rimasto. Voglio vedere come va a finire la storia dell’allenatore per capirne un po’ di più, se davvero hanno voluto sgombrare il campo da un secondo caso (LUIGI FERRAJOLO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

? E’ una scelta senza logica. Non voglio dire una cosa antipatica, ma la Roma fa cose che esulano dalla normalità di una società di calcio. E’ la stessa società che ha trattato nello stesso modo. E anche peggio. Non è una società normale (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Il prossimo allenatore della Roma verrà tacciato di aver voluto allontanare e questo non è vero. Questo accade perché il tempismo e i modi della società sono sempre sbagliati per qualsiasi decisione (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Non penso che questa decisione da parte della società sia stata presa ieri. Per uno che ha speso 18 anni qui, era doveroso almeno avvertirlo a tempo debito. La Roma perde una persona incredibile (MARCO CASSETTI, Tele Radio Stereo, 92.7)

_ _ _

Non riesco a credere che manca da Roma da un anno. Non si preoccupa di vedere i problemi da vicino. Due sono le cose: o non è tua, oppure hai un interesse minimale su questo asset. Voglio sperare che per Roma-Parma  sarà presente allo stadio (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

L'addio a ? Non ci vedo nulla di strano,  il calcio è così, sono professionisti e se lo devono aspettare. La società decide che non fai più per lei e non ti rinnova il contratto. Possa piacere o no, ma è così. Mi dispiace soltanto che glielo hanno comunicato solo a fine stagione (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

ieri si è comportato da signore vero in conferenza stampa. Fienga, che non è nessuno nel mondo del calcio, non si è vergognato di ammainare una bandiera della Roma in questo modo. E con lui tutta la dirigenza, sia chiaro. Avete tenuto per 10 anni perché era un uomo spogliatoio e non prolungate il contratto a ? È una mossa troppo stupida. Siete dei pazzi, vi facevo più furbi (MARIO CORSI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Gasperini alla Roma? Attualmente per il tecnico non sarebbe un punto di arrivo visto che attualmente la Roma non è superiore all’Atalanta. La differenza può farla solo l’aspetto economico visto che in questo momento a livello sportivo la Roma non è meglio dell’Atalanta (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Ribadisco la mia idea: quella di non rinnovare il contratto a è una decisione coraggiosa. Se parliamo di sentimenti è un suicidio, ma se parliamo di tecnica non lo è. Dalla conferenza stampa di ieri è emerso che questa squadra, nei suoi senatori, non si sente più parte di questa Azienda. Non gli piace la Roma come è diventata oggi, c’è distacco, si sentono tutti in vendita e non protetti (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Ieri è accaduto ciò che non era avvenuto con . Da episodi come quello di ieri si capisce di che pelle sono fatti quelli che gestiscono questa società (TONY DAMASCELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

ha fatto un quadro perfetto della situazione Roma. Ha detto cose molto belle ma che atterriscono: ha fatto capire chiaramente che nel ruolo di dirigente non conta nulla (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

La proprietà della Roma è lontana dai sentimenti della tifoseria, e quello che è successo con ne è l’ennesima dimostrazione (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)